Gestione del Parco Nazionale Marino Karaburun Sazan

L'area marina protetta Karaburun - Sazan è modellata avendo l'area della penisola di Karaburun e l'isola di Sazan come l'elemento centrale per la protezione della natura e la città di Valona come elemento centrale per lo sviluppo.

Questo ambiente marino è caratterizzato da una varietà di ecosistemi diversi e da una vasta gamma di specie marine di importanza ecologica ed economica. La penisola di Karaburun si trova in Albania centrale, di fronte alla città di Vlora, e divide le acque del mare Adriatico e Ionio. Il 22 febbraio 1966 la penisola di Karaburun (precisamente l'area di Llogara) proclamò riserve naturali, ma fu colpita da incendi, pascoli, caccia intensiva e esercitazioni militari.

 Lo stato di difesa fu riattivato nel 1986 quando l'area fu dichiarata "Riserva naturale gestita" Categoria IV. Esso comprende aree ricreative naturale (uno dei quali è all'interno della penisola di Karaburun e la portata del canale), due monumenti Zone naturale (la punta della penisola, a Capo Gallovecit, la baia e la grotta Grama, spiaggia Grama) come e la presenza di koraligjenëve speciale, come in "canyon di Devil", una zona cuscinetto (Mali Karaburun, Ravenna, Orikumi e la zona che si estende al Dukat) e due / Tourism Zone pubblici (Bristani e l'interno del Penisola di Karaburun, nella baia di Vlora). Questa unità comprende anche il Parco Nazionale di Llogara (campo di vacanza, una riserva naturale rigorosa) e Mali i Çika (Mountain Peak, un'area di Monumento Naturale).

 La costa rocciosa, con numerosi siti costituiti da importanti falesie calcaree, ricoperte da tipica vegetazione mediterranea, e in alcune parti speciali presenta piccole spiagge con arenarie e ciottoli, rivela paesaggi meravigliosi e rari, in primo luogo in particolare da la nave quando visita grotte, canyon e piccole baie, ad es. la grotta di Haxhi Alia e quella di Duk John. Il paesaggio sottomarino è anche di eccezionale qualità, con sito roccioso, grotta sottomarina e con associata flora e fauna e in alcune aree con resti archeologici. Sicuramente, questa zona è la parte migliore e più attraente della costa albanese, per quanto riguarda lo sviluppo di attività marine come l'immersione subacquea, che non è molto sviluppata in Albania.

 Sazan Island (lungo 16 km e 3-5 km di larghezza), di fronte a Valona e nord di Karaburun penisola, ha una forma ellissoidale NNW-SSE orientata e culmina a 345 m presso la Gola del Diavolo. L'isola di Sazani è separata dal margine settentrionale della penisola di Karaburun attraverso lo stretto di Mezokánik. Quest'isola è un'area naturale di riposo / ricreativa con scogliere rocciose, paesaggi e meravigliose aree di immersione. Nell'estate del 2015, Sazan Island è stata aperta per visite pubbliche, come una reliquia della Guerra Fredda e come area naturale. La laguna di Orikum comprende circa 130 ha con una profondità massima di 3 me comunica in modo permanente con il mare attraverso un canale lungo 50 m. Ha una disponibilità limitata di acqua dolce dal sud. Si trova in una zona ad accesso limitato. Orikumi è un'area archeologica di primaria importanza.